• Facebook Twitter Google+ Youtube Vimeo
  • Italiano English
  • [-] Diminuisci la dimensione del testo [+] Aumenta la dimensione del testo
  • Feed RSS 2.0 Feed ATOM 1.0

»

tra unity anreal e cacchi vari..

Forum per: FinalRender, FryRender, Indigo render, Mentalray, Octane render, Renderman, Corona render, ed altri engine.

Moderatori: visualtricks, natas, cappellaiomatto, Arkimed

  • Advertising

tra unity anreal e cacchi vari..

Messaggioda abe3d » gio mag 11, 2017 12:07 am

Se le dimensioni del seno di una donna non sono direttamente proporzionali alla sua massa corporea, allora sono sicuramente inversamente proporzionali alla sua intelligenza.
Avatar utente
abe3d
 
Messaggi: 823
Iscritto il: lun dic 07, 2009 2:48 pm

Re: tra unity anreal e cacchi vari..

Messaggioda masterzone » gio mag 11, 2017 10:11 am

al dila' della bellezza ormai del realtime, il problema e' l'assetto da preparare...c'e' un lavoro dietro mostruoso che secondo me rende questo tipo di lavori completamente fuori budget sui progetti.
Il 3D in realtime per l'archiviz secondo me trova scopo solo in particolarissime produzioni, se tentiamo di usarlo in progetti dove ci si prova a infilarlo dentro il lavoro e' mastodontico.
Una sola cosa che può' già far desistere e' l'obbligo della mappatura UV, che potrebbe uccidere chiunque :lol: :lol: :lol: :lol:
Portale di Riferimento di Cinema4D in Italia dal 1999
Immagine

You Tube Channel Corsi di Formazione
Avatar utente
masterzone
Site Admin
 
Messaggi: 7394
Iscritto il: ven set 17, 2004 5:34 pm
Località: Verona

Re: tra unity anreal e cacchi vari..

Messaggioda cappellaiomatto » gio mag 11, 2017 9:59 pm

Aggiungo......di motore ci sará si e no il 30%......al contrario di quello che si puó pensare non é che apri unreal o unity e magicamente escono questi capolavori.....guardando questi video si crede che uno lancia l'engine e magia e invece .......generalmente apri unreal o unity importi il modello e ti viene lo schifo quando mandi in play..... :lol: :lol:

Se prendi la demo di unity adam ti cade la mascella....ma se leggi come é stato fatto scopri che oltre al mega lavoro dietro di cui parlava alex c'e anche un lavoro esagerato di scripting per la post produzione e la luce in realtime.

Quindi 3d realtime bello, fantastico ma l'engine fa ben poco se dietro e davanti non c'é del gran manico pfiu
Avatar utente
cappellaiomatto
Moderatore
 
Messaggi: 1383
Iscritto il: lun mag 07, 2012 5:12 pm

Re: tra unity anreal e cacchi vari..

Messaggioda abe3d » gio mag 11, 2017 10:31 pm

... in effetti, non stavo gridando a nessun miracolo, ma contrariamente mi sono limitato a postare un bel lavoro fatto da " qualcuno" con un motore realtime, certamente ( e da un certo punto di vista, fortunatamente ) dietro a un bel lavoro c'è sempre qualcuno che si è fatto il C*** per realizzarlo. Analizzando nel dettaglio, non si nota solo la mole di lavoro, ma anche le varie "limitazioni" di cui un realtime soffre ancora oggi, uno tra tutti è il diplacement, che pur se toppato con le varie tecniche di bump, normal, parallesse ecc... non può certo sopperire alla mancanza di una effettiva profondità. Tuttavia, la resa dell'illuminazione globale e lodevole, i materiali, i riflessi e tutta una serie di particolari " accuratezze " che rendono il risultato molto gradevole e che fino a qualche tempo fa ci sognavamo anche nei migliori render.
In definitiva, mi riferisco al grado tecnologico, forse alla mancanza di potenza di calcolo rispetto alle attuali potenzialità. SI, uno studio non potrebbe certo inserire in un normale badget una presentazione del genere, ma è anche vero che se una grande casa di produzione preparasse un viaggio interattivo in un corpo umano; tra i satelliti in orbita terrestre; nelle profondità abissali della fossa delle Marianne o che cacchio ne so, in VR, la cosa sarebbe al quanto interessante, quantomeno "educativa", quindi penso alla prossima generazione di studenti di medicina, intenti a vomitare alla vista della cistifellea... :lol: :lol:

"la verità non è sempre la realtà, ma spesso è solo quella che ci si aspetta "...
Se le dimensioni del seno di una donna non sono direttamente proporzionali alla sua massa corporea, allora sono sicuramente inversamente proporzionali alla sua intelligenza.
Avatar utente
abe3d
 
Messaggi: 823
Iscritto il: lun dic 07, 2009 2:48 pm


  • Advertising

Torna a Altri motori di rendering

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Powered by DGworld CMS - Copyright ©2005-2017 DGworld